Olio EVO significato

Il significato del termine olio EVO è il seguente: olio extravergine d’oliva.
Per poter essere considerato olio EVO e quindi extra-vergine devono essere rispettate varie condizioni:

  • la spremitura deve essere fatta con procedimenti unicamente meccanici e direttamente spremendo le olive ed a freddo;
  • non devono essere aggiunti additivi chimici;
  • l’esame organolettico (deve rilevare l’assenza di difetti e la presenza delle sensazioni gustative ed olfattive che ricordano il profumo dell’oliva (questo si chiama il “fruttato”);
  • le analisi chimiche e fisiche devono soddisfare vari parametri imposti dai regolamenti comunitari. Un parametro molto importante per l’olio extra-vergine è l’acidità che deve essere meno dello 0,8%.

La scelta dell’olio extra vergine d’oliva è importante e varia in base a molteplici parametri, sia oggettivi come le qualità chimico-fisiche, sia soggettive come il gusto all’assaggio.
Il prezzo dell’olio etravergine d’oliva varia molto a causa di vari fattori quali la provenienza, il procedimento di estrazione e la coltivazione degli olivi ma anche in base all’annata più o meno ricca.