Categorie
Olio Vino

Concorso di Capodistria

Il concorso per il Vino e l’Olio del Sindaco di Capodistria 2021 dovrà stabilire il miglior vino e olio d’oliva prodotto nel Comune di Capodistria.
I prodotti migliori saranno selezionati dalla giuria di esperti.
Ai vincitori oltre all’onore della vittoria spetterà anche la fornitura (a pagamento) dei loro prodotti che saranno poi utilizzati dal Comune per regali negli scambi.
Saranno inoltre realizzati video promozionali e i vincitori parteciperanno a spese del Comune alla prossima edizione della Flos Olei 2022.

Categorie
Vino

Vino in anfora

La produzione di vino nelle anfore ha una storia millenaria… per l’esattezza di almeno 9000 anni e ha le radici nella Georgia.
Oggigiorno però questo modo di produrre il vino non è stato abbandonato, anzi dal 2009 Borut Leban lo produce nelle anfore nel suo villaggio in Slovenia.
Questa antica pratica di produzione sembra essere perfettamente in sintonia con i luoghi quasi incontaminati dove viene prodotto.
Il vino prodotto in anfora è disponibile sia per l’assaggio e acquisto in loco che per l’acquisto online.
Più informazioni sono disponibili sul sito ufficiale di Villaggi Aperti.

Categorie
Olio

Olio EVO cinese, con ulivi italiani

La Cina non si è lasciata sfuggire nemmeno questa opportunità.
L’olio di oliva cinese è prodotto anche con ulivi italiani che sono stati importati e trapiantati proprio in Cina.
I cultivar che sono maggiormente utilizzati sono il Leccino e la Coratina (molto utilizzata per l’olio EVO pugliese.
Nella Cina nord-occidentale vaste aree agricole poco sviluppate sono state utilizzate negli anni passati per coltivare gli ulivi importati dall’Italia e negli ultimi anni si sono visti i risultati.
La produzione dell’olio di oliva cinese però non si è fermata all’importazione delle piante. Infatti sono stati importati anche i macchinari per la produzione dell’olio e della tecnologia e del know-how collegato all’industria olearia.
L’olio di oliva cinese così prodotto ha ottenuto ottimi risultati per quanto riguarda la qualità.
Sicuramente la produzione aumenterà nei prossimi anni quando altre aziende cinesi inizieranno a loro volta a produrlo.

Categorie
Vino

Il vino migliore del mondo? E’ italiano.

Questo è il verdetto della prestigiosa rivista britannica Decanter. Il vino rosso migliore del mondo per quest’anno è italiano.
In particolare si tratta del Fieramonte di Allegrini del 2012.
Questo importante successo per questo vino italiano è arrivato con un punteggio di ben 98 su 100.
Il Fieramonte di Allegrini è un Amarone della Valpolicella Classico.
Il vino è stato prodotto nel vigneto di Fieramonte della famiglia Allegrini, dopo una pausa di anni dovuta ad unamalattia che ha colpito molte viti nel 1985.
Un bel successo per la produzione vinicola italiana!

Categorie
Vino

Barolo low cost?

Cosa succede al prezzo del Barolo? E’ possibile che da re dei vini, sia come caratteristiche che come prezzo, il Barolo stia diventando un vino “low cost”?
Una cosa è certa, una bottiglia di Barolo a meno di 10 euro solo pochi anni fa sarebbe stato impossibile trovarla… invece adesso sono apparse sugli scaffali dei supermarket bottiglie di Barolo al di sotto della fatidica cifra.
E non stiamo parlando di prodotti contraffatti o di altri espedienti. E’ proprio Barolo delle Langhe!
Il motivo sembra essere da cercare nella eccessiva produzione degli ultimi anni che ha creato un eccesso di offerta.
Alcuni tuttavia sostengono che questa politica di prezzi è eccessivamente aggressiva e non porterà a nulla di buono.
Per chi comprerà il Barolo a meno di 10 euro però il buono ci sarà considerando la qualità di questo famoso vino piemontese!

Categorie
Vino

Il mercato del vino nel 2020

La pandemia ha causato notevoli cambiamenti anche nel mercato del vino. In particolare nel 2020 si è registrato un calo delle vendite di vino tramite i ristoranti e i locali come ovvia conseguenza dei ripetuti lock down ma dall’altra parte le vendite di vino online e tramite le catene di distribuzione nel 2020 sono cresciute notevolmente.
In particolare la vendita di vino online è cresciuta notevolmente nel 2020, anche la vendita di vino tramite la grande distribuzione organizzata (GDO), che è ancora molto più consistente delle vendite online, è cresciuta molto quest’anno.
All’interno delle categorie del vino sono cresciute le vendite di vini bianchi e rossi mentre le vendite di spumanti sono calate.

Categorie
Olio

L’olio d’oliva più antico del mondo

La sensazionale scoperta risale all’estate del 2018 ma i risultati della ricerca sono stati resi noti solo da poco.
Alberto Angela, durante le riprese di una puntata di SuperQuark presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ha trovato quasi per caso una antica bottiglia nei depositi del museo.
La bottiglia, proveniente dagli scavi archeologici di Pompei, contiene infatti proprio olio di oliva, lo hanno confermato le analisi scientifiche.
Si tratta quindi del campione di olio di oliva più antico del mondo ad oggi ritrovato. Non è dato sapere se si tratti di olio EVO Campano o di altro genere. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista NPJ Science of Foods del gruppo Nature (cliccare sul link per l’articolo).

Categorie
Olio

Annata olearia 2020

L’annata olearia 2020 risentirà inevitabilmente della pandemia dovuta al virus covid-19 attualmente in atto. In particolare molti olivicoltori hobbisti da nord a sud d’Italia hanno dovuto prendere decisioni importanti per poter effettuare la raccolta nei loro terreni. L’arrivo della seconda ondata della pandemia con il relativo lockdown più o meno rigido a seconda delle regioni ha costretto molti olivicoltori ad anticipare il raccolto rispetto ai tempi tradizionali con effetti sulla qualità e sulla quantità di olio ottenuto.

Categorie
Olio

L’olio EVO contro l’Alzheimer

Un recente studio pubblicato sul Journal of Alzheimer’s Disease condotto da ricercatori della Università di Salonicco sembra dimostrare che l’olio extra vergine di oliva è di aiuto contro le amnesie da deterioramento cognitivo lieve.
Lo studio su alcuni gruppi di anziani ha rilevato che dopo 12 mesi il gruppo a cui era stato dato olio extra vergine d’oliva aveva risultati superiori agli altri gruppi.
Grazie a questo studio si ipotizza l’uso dell’olio di oliva come base per composti naturali per trattamenti alternativi e per ridurre il rischio di progressione nelle malattie che portano degeneramento cognitivo tipico dell’Alzheimer.
Qui è possibile consultare l’articolo relativo alla ricerca della dottoressa Magda Tsolaki.

Categorie
Olio

Olio Toscano 2020

L’annata 2020 dell’olio EVO Toscano sembra orientata in modo positivo. Il raccolto è stato superiore a quello dello scorso anno e il clima non ha portato a danni nelle coltivazioni in Toscana. L’emergenza Covid non ha avuto impatti rilevanti nella coltivazione e trasformazione delle olive fortunatamente e anche per questo le previsioni sono buone.
Il clima estivo e dell’inizio dell’autunno ha portato ad una ottima qualità delle olive e questo si rifletterà nella qualità dell’olio EVO Toscano che è prevista ottima.
Il prezzo di acquisto dell’olio EVO Toscano è previsto stabile per quest’anno, che significa un prezzo di circa 8 o 9 euro al litro se acquistato direttamente alla produzione fino a 20 euro al litro alla fine della catena di distribuzione.